Caffè anticrisi ad Alia, nel palermitano, dove il caffè al bar costa solo 20 centesimi. A proporlo è l’Ideal Bar, che non è nuovo a questo genere di iniziative. L’attività, che dura da oltre 40 anni, è stata inaugurata negli anni Sessanta dai primi proprietari, i suoceri di Mariagrazia D’Amico, che oggi gestisce il locale con il marito e i due figli.

Il suocero per un caffè chiedeva appena 50 lire. Adesso, per gustare un espresso, bastano 20 centesimi: si tratta di caffè tostato a Mussomeli, lo stesso che veniva servito negli anni Sessanta. Il cornetto viene venduto a 80 centesimi. Una scelta coraggiosa, quella del caffè venduto a una cifra così bassa, che però ha avvicinato ancora di più la clientela al locale.

Alia è un piccolo paese e, anche a causa dei lavori in corso sulla Palermo-Agrigento, è frequentato da sempre meno gente. La voce, però, si è sparsa in fretta e sono arrivate tante richieste e ordinazioni anche da paesi vicini, per dolci e pasta di mandorle, buccellati e dessert. Anche tanti paesani emigrati continuano a scegliere questi prodotti.