Il caffè allunga la vita. Di questo argomento si era già parlato, ma adesso è arrivata una conferma da uno studio dell’International Agency for Research on Cancer e dell’Imperial College di Londra. Sono stati analizzati i comportamenti di circa mezzo milione di cittadini europei: chi beve più caffè al giorno vive in media più a lungo di chi non ne assume.

Il caffè allunga la vita: ecco perché

Per la ricerca sono stati utilizzati alcuni dati raccolti in un’immagine precedente, che registravano, per 16 anni, lo stato di salute e la dieta di oltre 500mila persone di età superiore ai 35 anni.

Analizzando il consumo quotidiano di caffè dei soggetti rimasti in vita e delle 42mila persone decedute, i ricercatori hanno tratto le seguenti conclusioni. Un consumo di caffè più elevato è associato a un rischio di morte più basso, soprattutto per alcuni tipi di malattie, come quelle cardiovascolari e quelle legate all’apparato digerente.

Analisi effettuate in seguito hanno rivelato, inoltre, che i bevitori di caffè hanno in media un fegato più in salute rispetto a chi non lo consuma mai. Ovviamente, come accade per ogni studio, i risultati vanno presi con le dovute cautele. Sapere che il caffè allunga la vita, comunque, farà la felicità dei fanatici dell’espresso.