Impossibile accedere alla splendida spiaggia.

  • Cala Paradiso a Licata, una spiaggia da sogno negata.
  • Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un residente.
  • L’accesso è interdetto, ma molti non lo sanno e lo scoprono solo dopo l’arrivo.

Secondo alcuni è la spiaggia più bella di Licata ed effettivamente, guardando le foto, non si può che essere d’accordo. Cala Paradiso, già dal nome, rivela il suo fascino: un fascino che, purtroppo, si può attualmente ammirare solo nelle immagini o da lontano. A segnalare l’inaccessibilità è Giuseppe Morello, che spiega: «Sono un residente della zona: ogni anno purtroppo molti visitatori vengono per trascorrere una giornata a Cala Paradiso ma, puntualmente, bisogna informarli che la cala è chiusa per frana. Pertanto, per evitare viaggi a vuoto, vi chiedo di spendere due parole per informare di tale disagio». Riportiamo, dunque, questa importante informazione, che sicuramente eviterà un viaggio a vuoto a tanti bagnanti. Il nostro lettore ci ha anche segnalato con alcune foto gli accessi interdetti.

Cala Paradiso a Licata, l'accesso è impossibile

Impossibile accedere alla Cala Paradiso di Licata

Cala Paradiso: impossibile accedere alla spiaggia

La Cala Paradiso di Licata si trova tra le celebri spiagge di Torre San Nicola e La Rocca. Raggiungerla, di fatto, non è mai stato semplicissimo, perché c’è sempre voluto un po’ di cammino. Le auto vanno lasciate un po’ distanti ma, visto il panorama, ai bagnanti non è mai dispiaciuto troppo. Dall’alto, si gode di un bellissimo panorama. La conformazione di questa cala è abbastanza particolare. Si tratta di  un luogo perfetto per chi ama la natura, il mare più selvaggio e la possibilità di scattare belle fotografie. La spiaggia, principalmente composta da sabbia, non è molto grande. Fino a quando è stato possibile accedervi, ha rappresentato una meta irrinunciabile per molti affezionati. Speriamo che la segnalazione arrivataci possa accendere i riflettori sullo stato delle cose, in modo da trovare una soluzione.

Articoli correlati