Tapiro d'oro di Striscia la Notizia a Claudio Baglioni. Il tg satirico gli ha chiesto se anche lui, al pari di Carlo Conti, devolverà in beneficenza il suo lauto cachet per la conduzione del Festival di Sanremo (leggi qui i dettagli). "Spesso ho devoluto i miei compensi in beneficenza, l’ultima volta in occasione di un concerto di Natale in Vaticano. Non so quale sarà il mio compenso, ma non escludo di poterlo dare in beneficenza. Penso che abbiano scelto uno che questo mestiere non lo ha mai fatto e non lo farà mai più proprio per dare un segnale di discontinuità. Io però ci porto la musica, stavolta veramente. Fare il Festival è difficilissimo, nemmeno il Santo stesso sarebbe in grado", ha detto il cantante.

Intanto sono stati prorogati i termini di iscrizione per Sanremo Giovani. Sette giorni in più per presentare la domanda di partecipazione: ci sarà tempo fino alle 18 del 13 ottobre per inviare online le richieste di adesione, attraverso l’invio dei materiali richiesti sul sito www.sanremo.rai.it. La Rai ha modificato il regolamento su proposta del direttore artistico del Festival, Claudio Baglioni. Durante la diretta tv, prevista per il 15 dicembre, i 12 finalisti che avranno superato le precedenti selezioni si sfideranno per conquistare i 6 posti che danno diritto di accedere alla categoria Nuove Proposte della 68esima edizione del Festival. Ai 6 finalisti si aggiungeranno i 2 artisti provenienti da Area Sanremo.