Un uomo di 79 anni è annegato questa mattina nel mare davanti al molo di levante di Scoglitti, frazione marinara di Vittoria (Ragusa). Crocifisso Cirnigliaro si è tuffato in acqua, ma non ha mai più fatto ritorno a riva. Potrebbe essere stato colto da un malore. A notare il corpo in acqua, sono stati due medici, che hanno provato a rianimarlo. Purtroppo ogni tentativo è stato inutile.

Attualmente sono al vaglio diverse ipotesi per spiegare cosa sia accaduto. Quella più accreditata è il malore dovuto a shock termico in seguito al tuffo.

All’inizio del mese di luglio un uomo di Castelvetrano è morto in spiaggia a Triscina. Stava prendendo il sole sulla battigia, lungo la fascia di sabbia che costeggia la statale 149. Si è alzato e sembrava volesse fare una passeggiata, ma è stato invece colto da un malore, forse a causa del caldo eccessivo.

Si è accasciato sulla spiaggia ed è morto prima che gli altri bagnanti potessero rendersi conto di cosa stesse accadendo.

Foto di repertorio