Paolo Munafò non ce l’ha fatta. Il 19enne, rimasto coinvolto in un incidente stradale a Siracusa, è morto per le gravi ferite riportate: da due giorni era in coma nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Garibaldi di Catania. L’incidente è avvenuto venerdì scorso, all’incrocia tra via Gelone e via Ticino, mentre si trovava alla guida del suo scooter.

Il 19enne aveva riportato gravissime ferite alla testa. In un primo momento era stato trasportato all’ospedale Umberto I di Siracusa, poi era stato trasferito a Catania. Secondo la prima ricostruzione della polizia municipale, Paolo Munafò si è scontrato con un’autovettura che proveniva dalla parte opposta e stava svoltando. Ancora da comprendere le cause dell’impatto.

Soltanto pochi giorni fa, un altro giovane siciliano è morto in un incidente stradale, avvenuto però in Umbria. Giuseppe Ganguzza ha perso la vita il 22 luglio: era a bordo di una moto che si è scontrata con un’automobile lungo la strada provinciale 104 di Città di Castello.

L’impatto è stato fatale e i soccorritori non hanno potuto fare nulla. Da tempo, Ganguzza viveva e lavorava con la famiglia nella cittadina umbra.

Articoli correlati