Come congelare il lievito? Questa è una domanda che sicuramente in molti si sono posti. Il lievito è un ingrediente fondamentale per la preparazione di pane, focacce e pizza, ma non sempre è possibile andare o comprarlo o non sempre si trova al supermercato. Il lievito di birra fresco ha una scadenza breve quindi, qualora se ne fosse comprato un panetto in più, si corre il rischio di farlo scadere.

Come congelare il lievito di birra fresco

Per prima cosa, dovete mettere la confezione (già aperta o ancora chiusa) in uno strato di pellicola trasparente, perché è fondamentale che non prenda aria. Potete creare delle piccole porzioni, pesando il lievito, avvolgendole a una a una, in modo da averle già pronte. Il lievito avvolto nella pellicola va posto in un contenitore di plastica o vetro.

Ricordate che non potete congelare un panetto già scaduto, perché potrebbero essere già compromessi. Nessun problema, invece, per un panetto che è vicino alla data di scadenza. Segnate la data del congelamento e ricordate di utilizzarlo entro qualche settimana, senza superare il mese.

Per scongelarlo, lasciatelo a temperatura ambiente, non utilizzate il microonde. Potete anche scioglierlo in acqua tiepida, ma che non superi i 40°C.

Articoli correlati