La ricetta degli spaghetti alla pescatora è un grande classico. Di questa preparazione, esistono davvero molte versioni, con varianti che si basano su gusto e preferenze personali.

Alcuni degli ingredienti, però, rimangono sempre gli stessi. È fondamentale, infatti, che ci siano le vongole, così come i pomodorini. Irrinunciabile, inoltre, il ricorso al vino bianco per sfumare. Quella che vi proponiamo oggi è la più tradizionale delle versioni.

Il pregio degli spaghetti alla pescatora è che si preparano in un tempo non troppo lungo. Perfetti per gli amanti del pesce, possono rendere speciale ogni pasto. Vediamo insieme come prepararli.

La ricetta degli Spaghetti alla Pescatora

Ingredienti

  • 400 g spaghetti
  • 200 g pesce spada
  • 200 g di code di gamberi sgusciate
  • 500 g di vongole
  • 2 spicchi d’aglio
  • 200 g di pomodorini
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • vino bianco secco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e peperoncino

Procedimento per gli spaghetti alla pescatora

  1. Mettete le vongole a bagno in acqua e sale per qualche ora.
  2. Sciacquatele e trasferitele in un tegame con 1 spicchio d’aglio e 1 cucchiaio d’olio.
  3. Coprite e aspettate che i gusci si schiudano, poi filtrate il fondo di cottura.
  4. Lavate il pesce spada, spellatelo e tagliatelo a dadini.
  5. Fate imbiondire l’aglio pelato in padella con 5 cucchiai d’olio e un pezzetto di peperoncino.
  6. Eliminate l’aglio e rosolate i cubetti di pesce.
  7. Bagnate con il vino e lasciate evaporare, poi aggiungete i gamberi sciacquati e sgocciolati e le vongole con il loro liquido.
  8. Lasciate brevemente ridurre, poi aggiungete i pomodorini puliti e tagliati a quarti, una presa di sale e una manciata di prezzemolo tritato.
  9. Cuocete per 2-3 minuti e condite gli spaghetti lessati al dente in acqua salata.
  10. Servite ben caldi.

Buon appetito!

Articoli correlati