Il Pistacchio di Bronte, oro verde di Sicilia, è un’eccellenza del territorio. Proprio per la sua notorietà, è anche un prodotto molto imitato. Per non cadere in brutte sorprese, abbiamo pensato di suggerirvi oggi come riconoscere il pistacchio di Bronte. Le sue caratteristiche, infatti, lo rendono unico nel suo genere.

Come riconoscere il pistacchio di Bronte

  1. La forma: deve essere allungata e non tondeggiante. Quelli sgusciati si sviluppano in lunghezza. Se hanno ancora il guscio, le estremità devono essere poco pronunciate e rivolte all’insù.
  2. Il colore: la pellicina del pistacchio di Bronte ha un bel colore violaceo, tendente al viola melanzana, con riflessi verde chiaro. Il pistacchio vero e proprio ha un colore verde smeraldo: questo deriva dall’elevata concentrazione di clorofilla. I pistacchi di Bronte non sono mai giallognoli!
  3. Il gusto: è molto dolce. Non si trova, in commercio, il pistacchio di Bronte salato, proprio perché una delle sue caratteristiche più note è la dolcezza.
  4. Il nome: quello corretto è Pistacchio Verde di Bronte DOP. Qualora sulla confezione trovaste scritte diverse, allora si tratterebbe di un prodotto diverso!