Rimangono tre i casi di Coronavirus a Palermo. Tutte le persone – turisti della stessa comitiva, provenienti da Bergamo – sono in buona salute. Si tratta di una donna di 66 anni, del marito e di un altro uomo, un architetto. La donna è ricoverata all’ospedale Cervello, ha qualche linea di febbre, ma la situazione è ampiamente sotto controllo. I due uomini, risultati positivi ai test, non hanno sintomi e sono in isolamento in albergo.

Il resto della comitiva rimane in quarantena in hotel. Si stanno ricostruendo i loro movimenti, considerato che sono arrivati in Sicilia 6 giorni prima che emergessero i casi di Coronavirus. Secondo quanto riportato dal Giornale di Sicilia, sono stati a Bagheria, Monreale e Cefalù.

L’ospedale Cervello – dove è ricoverata la 66enne – ha limitato gli accessi: “In considerazione dell’emergenza Coronavirus – legge in una nota – al fine di contenere al massimo ogni possibile rischio di contagio, con effetto immediato si dispone che i direttori o i responsabili delle unità operative impartiscano le necessarie disposizioni per impedire l’accesso alle strutture di competenza ai soggetti non direttamente coinvolti nel percorso assistenziale (compresi tirocinanti, associazioni e volontari) con eccezione per i medici specializzandi”.

Articoli correlati