Prima che andasse in onda la replica della puntata di Meraviglie “Stanotte a Venezia”, Alberto Angela ha voluto trasmettere un importante messaggio agli Italiani. In un momento così difficoltoso, ha sottolineato l’importanza del lavoro che si sta facendo in queste settimane e l’importanza di continuare, tutti insieme, a collaborare per superare l’emergenza.

Ecco il videomessaggio di Alberto Angela.

«Il nostro patrimonio è frutto dei valori delle generazioni passate: genialità, creatività, professionalità e l’amore per la vita. Il passato permette di capire come affrontare il presente per indirizzare il futuro. Non avrei mai pensato di poter vedere un nuovo volto, unico, del nostro Paese prendere forma davanti ai miei occhi. Non è un movimento, ma di un’azione collettiva, un’azione dell’Italia. Tutto accade grazie a voi».

«Molti non ce l’hanno fatta. Penso al vuoto incolmabile che hanno lasciato in queste famiglie, mi stringo a loro. Il nostro Paese ha preso decisioni forti in queste settimane. All’inizio all’estero ci guardavano con curiosità e sospetto, poi le cose sono andate in altro modo e l’Italia è vista come un modello da seguire. Come ha fatto l’Italia a essere un modello? Ci sono tante spiegazioni, ma c’è qualcosa che deriva dal nostro patrimonio: tutto è frutto delle generazioni passate, che ci hanno lasciato monumenti e valori. Tutto insieme si chiama cultura.

Le radici sono qui con noi, le generazioni passate sono qui con noi e ci suggeriscono come combattere, come comportarci. Noi abbiamo 3mila anni di civiltà alle spalle, forse è questo che fa la differenza. Stringiamo i denti. Non dimenticate, quando tutto sarà finito, le persone coinvolte con spirito di sacrificio e chi non c’è più. E poi, quando partirete per fare dei viaggi, premiate l’Italia: aiutate chi vive di turismo. Così premierete anche il nostro patrimonio e tutte le generazioni passate che stanno lottando, idealmente, insieme a noi».

Articoli correlati