Importanti segnali positivi da Villafrati e Troina, zone rosse della Sicilia. In entrambe le cittadine sono diminuiti notevolmente i malati di Covid-19. A Villafrati, nel Palermitano, si è passati dai 77 iniziali a 22. Di questi, 13 sono pazienti della Rsa Villa delle Palme e 9 persone che comunque ruotavano intorno alla Rsa per gli anziani. Le vittime, al momento, sono 13.

“Sono in contatto con il presidente della Regione Nello Musumeci e l’assessore alla Sanità Ruggero Razza – ha detto il sindaco, Franco Agnello -. Non so cosa succederà dopo il 3 maggio per quanto riguarda la zona rossa. Dal virus si guarisce con una certa lentezza. Però fino adesso i cittadini di Villafrati si sono comportanti in modo esemplare e dovranno continuare fino a quando saranno presi nuovi provvedimenti della Regione. La zona rossa è stata efficace“.

Per quanto riguarda l’Oasi di Troina, un altro dei punti nevralgici dell’emergenza Coronavirus in Sicilia, 83 dei 167 contagiati sono risultati negativi al Covid-19. Non si può ancora dire che siano tecnicamente “guariti”, ma va registrata la “negativizzazione” di 50 pazienti e 33 operatori.

Articoli correlati