Nel 2000, ormai 18 anni fa, Cristina Plevani vinse la prima edizione del Grande Fratello. Non solo il titolo, ma anche 250 milioni di lire. Ha provato a sfondare nel mondo dello spettacolo, ma purtroppo non ci è riuscita. Negli ultimi anni ha fatto l'istruttrice di nuoto e fitness nella provincia di Brescia, adesso fa la cassiera part-time in un supermercato. Vita normale a parte, sul web c'è chi l'ha anche insultata. Senza alcun motivo. E lei si è sfogata su Facebook:

"Chi stabilisce chi è uno sfigato e chi no? Noi? E magari facendo il paragone con la nostra vita o con quella che vorremmo vivere? Sempre detto, prima di giudicare gli altri prova a camminare nelle sue scarpe. Ne leggo e ne sento tante di opinioni, su di me e sugli altri. Abbiamo sempre l’indice puntato verso qualcuno. Una cosa è certa, vivere non è semplice, crescere non è semplice, prendere decisioni non è semplice. Quanti sbagli ho fatto e quanti ne farò. Ma ho la libertà di farli. Mi sento libera. Libera di fare quello che voglio della mia vita. Libera di cambiare se qualcosa non mi fa stare bene. Libera di essere una bagnina, un’istruttrice di nuoto e di fitness, una cassiera in un supermercato, la vincitrice di un reality e libera di essere altro quando me ne capiterà l’occasione. Libera di mollare tutto se ne avrò voglia. Libera di restare o di andare. Libera di esprimere la mia opinione cercando di non ledere la sensibilità altrui. Libera di essere me stessa nel bene e nel male. Libera di fregarmene se non sono diventata quello che gli altri si aspettavano. Libera di aver perso dei treni. Libera di averne presi altri. Libera di vivere la mia di vita. Anche quando non mi piace e soprattutto quando mi piace".