La Banca centrale europea continua il rinnovamento delle banconote dell'area con la moneta unica: lancia oggi il nuovo pezzo da 50 euro, che inizierà a circolare dal 4 aprile 2017. Si tratta di un passaggio importante, perché fra le banconote in euro quella in questione è la più diffusamente utilizzata. 

Il taglio da 50 euro è il quarto della seconda serie di biglietti in euro, la serie "Europa". "L'introduzione della nuova banconota renderà ancora più sicura la nostra moneta", è il commento di Yves Mersch, membro del Comitato esecutivo della Bce, affidato a una nota ufficiale. "Le sue avanzatissime caratteristiche di sicurezza contribuiscono a proteggere la nostra moneta. Sono frutto del nostro costante impegno a preservare la stabilità dell'euro, una moneta utilizzata quotidianamente da 338 milioni di persone in tutta l'area dell'euro. La graduale introduzione delle nuove banconote in euro dotate di caratteristiche nuove e avanzate sottolinea anche l'impegno dell'Eurosistema nei confronti del contante quale mezzo di pagamento affidabile ed efficiente", aggiunge.

La nuova banconota da 50 euro ha la finestra con ritratto, "un elemento nuovo e innovativo utilizzato per la prima volta nel biglietto da 20 della serie 'Europa'. Guardando la banconota in controluce, la finestra nella parte superiore dell'ologramma rivela in trasparenza, su entrambi i lati del biglietto, il ritratto di Europa, figura della mitologia greca. Il ritratto appare anche nella filigrana. Sul fronte della banconota vi è il 'numero verde smeraldo', la cifra brillante che quando viene mossa cambia colore passando dal verde smeraldo al blu scuro e produce l'effetto di una luce che si sposta in senso verticale. Queste caratteristiche di sicurezza facilitano il controllo dell'autenticità del nuovo biglietto da 50, con il metodo 'toccare, guardare, muovere'", spiega la Bce.