La notte scorsa è cessata una nuova fase eruttiva dal cratere di Sud-Est dell’Etna, che è stata spettacolare e intensa, anche per l’elevata energia interna alla struttura vulcanica. C’è stata una nube eruttiva alta otto chilometri.

Come succede in questi casi, sui social media sono state condivise molte foto dell’eruzione, tra di esse una pubblicata su Instagram dall’attrice siciliana Miriam Leone. Lo scatto non è dell’attrice, che si è limitata a ricondividerlo, bensì di Josephine Tomarchio ed è apparso originariamente sulla sua pagina ufficiale Josephine.art.illustration.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Josephine (@josephine.art.illustrations)

La catanese di 36 anni, pubblicando lo scatto che le ha inviato un suo amico, ha raccontato: “Mi spiace sempre un po’ non essere a casa, la mia prima casa, le mie radici, la mia formazione, la mia essenza, quando l’Etna ci ricorda della sua immensità. È (ed è sempre stata, fin da bambina) una delle cose che amo di più della vit … con mio fratello salivamo subito in macchina per cercare il posto più vicino e sicuro da cui ammirare l’eruzione, ma soprattutto ascoltarla, ascoltare il cuore della Terra battere, quel rapporto tra il dentro e il fuori e il suono del magma che scivola e squarcia potentemente l’oscurità e il silenzio”.

E ancora: “Sono cresciuta con i piedi su questo vulcano, con sotto una terra che trema spesso e che mi ha dato radici forti per poter volare.
Sono fiera della mia strada e dei luoghi da cui provengo e in cui mi sono formata…”. Alla fine la dedica al post “per  Nostra Madre Etna da sua figlia Miriam. Accussì”.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati