Nuova vita per l’ex convento settecentesco delle suore Benedettine di via Madonna del Rosario, a Catania. Ospiterà un centro di accoglienza turistica: il progetto prevede itinerari e percorsi urbani che porteranno turisti da aeroporto, porto, stazione centrale, parcheggi scambiatori.

Un centro turistico all’ex convento delle Benedettine di Catania

Dal 1991 fino allo scorso anno l’ex convento era stato sede del centro sociale “Auro”. Il nuovo intervento è parte del progetto “Catania Inside. Innovazione, Cultura, Turismo, Mobilità“, finanziato dal ministero delle Infrastrutture con 9,75 milioni di euro.

Il cronoprogramma prevede l’immediata pubblicazione del bando per la progettazione esecutiva a due livelli degli imponenti lavori di riqualificazione. Il nuovo Centro presso l’ex convento delle suore Benedettine di Catania è stato pensato come spazio di accoglienza e assistenza ai turisti che arrivano in città.

Un luogo in cui approfondire la conoscenza del territorio, grazie a un’area virtuale e interattiva, ma anche dove acquistare o ricevere informazioni sui servizi legati alla mobilità pubblica sostenibile.

«Sono orgogliosa del lavoro svolto – ha detto l’assessore comunale Mirabella – e per il raggiungimento di questa importante opportunità che sviluppa un modello di turismo sostenibile in connessione con il mare, l’Etna e il territorio urbano. Sorgerà un centro turistico culturale che muovendo da Catania porti i turisti lungo i tanti itinerari di bellezza del capoluogo, un’area welcome confortevole dove fare un primo e concreto ‘tour’ pianificando il proprio itinerario».

«Questo intervento – ha aggiunto l’assessore Parisi – immagina una città vocata al turismo sostenibile e capace di rispondere alle sfide della modernità. La collocazione strategica del nuovo Centro, insieme con il recupero di un edificio storico, sarà fondamentale per ricucire le principali direttrici turistiche esterne con la mobilità urbana e gli attrattori culturali, perseguendo l’obiettivo di una Catania più moderna, accogliente e visitabile grazie a servizi adeguati».

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati