A partire da sabato 7 dicembre, alcune delle chiese e degli oratori più belli di Palermo si trasformano in palcoscenici e ospitano concerti, mostre e videomapping. Il progetto Exstasis Diving Into Magic comincerà nella chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, a piazza Bellini, con l’Orchestra Quattrocanti. Ci saranno in tutto 8 concerti nelle chiese di Santa Caterina, San Giuseppe dei Teatini, San Domenico, Santa Maria in Valverde, all’oratorio di Santa Cita e all’oratorio di San Lorenzo.

Il 28 e 29 dicembre, inoltre, per la prima volta all’interno di una chiesa andrà in scena uno spettacolare videomapping, con luci e suoni che metteranno in risalto la splendida chiesa di Santa Caterina. Nella giornata del 17 dicembre, alle ore 16,30, è prevista l’inaugurazione della mostra “Tesori di Ciminna – Sacra et Pretiosa”. I concerti si svolgeranno alle 12 o alle 21.

Ecco il programma di Exstasis Diving Into Magic

Sabato 7 ore 17.30, chiesa Santa Caterina d’Alessandria d’Egitto – orchestra Quattrocanti; sabato 14 ore 21.30, chiesa Santa maria della Pietà – Gospel Project Choir; martedì 17, ore 12, oratorio San Domenico – Gruppo Mokarta; venerdì 20, ore 18, oratorio del Rosario Santa Cita – Shalom Nigun Ensemble; sabato 21, ore 21.30, chiesa di San Giuseppe ai Teatini – Gospel Project Choir; domenica 22, ore 18, chiesa Santa maria in Valverde – Coro Euphonè; lunedì 23, ore 12, oratorio di San Lorenzo – Quintetto De Bonis; lunedì 23 dicembre, ore 18, chiesa Santa Caterina d’Alessandria d’Egitto – orchestra Quattrocanti.

Spettacoli di video mapping sabato 28 e domenica 29 dicembre dalle ore 18.30 alle ore 23.30 Exstasis video mapping 360° chiesa Santa Caterina d’Alessandria d’Egitto. Info e biglietti www.exstasis.it – Ingresso per concerto e visita guidata €5, fino a esaurimento posti. Ingresso per turno di video mapping €5.

Foto Wikipedia – Credits

Articoli correlati