Si rinnova l’appuntamento con la tradizionale Festa della Mietitura. L’undicesima edizione è in programma nella Contrada Landro di Gioiosa Marea (Messina) domenica 7 luglio. L’iniziativa è dedicata al grano e alla cultura che ruota intorno a esso, sviluppatasi secolo dopo secolo. Quello tra la Sicilia e la mietitura è un legame profondo, un rito da approfondire, conoscere e scoprire.

Si comincia alle ore 16.30, con il raduno dei contadini. La mietitura del grano inizia alle 17. Alle 18.30 sarà la volta del laboratorio “Mani in pasta… con i grani antichi”, seguito dalla degustazione di maccheroni e da una gara di dolci. La manifestazione sarà allietata dalle musiche tradizionali del gruppo folk “Il Meliuso”.

In occasione della Festa della Mietitura i braccianti indossano gli abiti tradizionali, inclusi gli strumenti: grembiule e copribraccio di tela pesante, canneddi (protezioni per le dita fatte con le canne), falce. Il grano viene poi legato in fascine e ammucchiato per farlo asciugare fino al momento della trebbiatura. Il lavoro viene accompagnato da canti popolari.

Articoli correlati