Arriva da Stromboli un deciso “no” alla prosecuzione delle riprese della fiction Rai sulla Protezione Civile. Nello scorso mese di maggio, proprio dal set della serie, è partito l’incendio che ha distrutto diversi ettari di vegetazione. Ad agosto, per via del dilavamento, è venuto giù dalla montagna un fiume di fango che ha investito il centro abitato.

Stromboli dice no alla fiction sulla Protezione Civile

Una posizione condivisa da sindaco e maggioranza della popolazione. Il rigetto della richiesta di prosecuzione delle riprese della società di produzione è arrivato da un nutrito numero di cittadini e dal sindaco di Lipari, Riccardo Gullo. La cittadinanza è intervenuta nei giorni scorsi al consueto incontro settimanale con Gullo.

Il sindaco ha condiviso sui social le foto dell’incontro, ribadendo l’importanza della tematica e la necessità di adottare misure che rispettino il volere degli abitanti di Stromboli e dell’amministrazione.

Lo scorso 25 maggio, sul set della fiction dedicata alla Protezione Civile, si è sviluppato un incendio che ha ridotto in cenere circa 5 ettari della vegetazione dell’isola. Un danno che ha lasciato praticamente spoglia la montagna. Il 12 agosto, a causa del dilavamento, un fiume di fango e massi è venuto giù, investendo il centro abitato.

Il sindaco Riccardo Gullo ha spiegato le ragioni che hanno portato cittadini e amministrazione a opporsi alle riprese: “Il no è motivato dall’atteggiamento da loro tenuto, a proposito dell’incendio, sia nei confronti della popolazione che dell’amministrazione comunale. Se dovessero cambiare atteggiamento, la possibilità di consentire nuove riprese sarà riproposta alla valutazione degli strombolani”.

“Sulla prosecuzione delle riprese cinematografiche la stragrande maggioranza dei presenti e lo stesso Sindaco Riccardo Gullo hanno manifestato la loro contrarietà, stigmatizzando il comportamento della produzione nei confronti della popolazione locale e nei confronti della stessa Amministrazione Comunale”, si legge ancora sui social.

Tra i protagonisti della fiction, l’attrice Ambra Angiolini, che è tornata sull’isola di Stromboli subito dopo quanto accaduto il 12 agosto. Ambra è arrivata “per dare una mano”, aiutando gli abitanti della zona di Piscità. Non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali, ma il suo agente ha confermato: “È venuta in autonomia, voleva aiutare le persone dell’Isola“. In quella stessa occasione avrebbe parlato a lungo con gli abitanti dell’isola.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati