Lo chef Filippo La Mantia apre riapre a Milano. Il palermitano, che è stato alla guida delle cucine del Grand Hotel delle Palme, porterà i sapori della sua cucina siciliana nella città meneghina.

La cucina siciliana di Filippo La Mantia a Milano

Filippo La Mantia riporta la sua cucina siciliana a Milano. Nel dicembre del 2020 aveva chiuso il ristorante in piazza Risorgimento, a causa della pandemia e, adesso, apre al Mercato Centrale.

«Riparto dal mercato, che per me equivale alle mie origini: Palermo, le botteghe, i contadini che vendono quello che producono. Sono contento ma anche un po’ spaventato: non è facile ricominciare dopo la botta del Covid, per me è stata emotivamente fortissima…», racconta al Corriere della Sera.

Per concentrarsi sulla riapertura meneghina ha lasciato, a fine 2021, la collaborazione con il Grand Hotel et des Palmes a Palermo. Ha ricevuto una chiamata da parte di Umberto Montano, presidente del Mercato Centrale: «Per me – dice Montano – Filippo La Mantia è una delle firme della cucina italiana, sia per la qualità dei suoi piatti sia per il cuore della persona».

Il nuovo locale, rivela lo chef, avrà lo stesso nome del precedente (“Filippo La Mantia Oste e Cuoco“), di cui è una “versione bonsai”. Per quanto riguarda il menù, ci sarà una doppia formula. A pranzo, un buffet: «Le persone pagheranno una cifra fissa e, assistiti da noi, potranno mangiare le mie specialità siciliane. La sera ci sarà invece una carta semplificata, con i miei cavalli di battaglia come le arancine, i cannoli, la caponata, la cassata, il cous cous e una serie di altri piatti».

L’apertura è prevista intorno alla metà del mese di marzo. Tra un paio di mesi, poi, al piano terra del Mercato ci sarà anche un corner “da asporto”: arancina, caponata e cannoli per chi viaggia», anticipa La Mantia al Corriere.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati