Il suo sogno era diventare uno chef di strada e preparare la sua spacialità, la pizza, nei luoghi aperti, spostandosi in modo ecologico. Per realizzarlo, ce l'ha messa tutta e così è diventato realtà. Michele Lucarelli ha 35 anni, è nato e cresciuto a San Costanzo (provincia di Pesaro) e vive a Copenaghen: proprio qui ha presentato e inaugurato il suo forno-bici, scaturito dal progetto "Bike and Bake".

Incredibile, ma vero, si tratta di un vero forno a legna, per cuocere pizze, posizionato su una bici. Insieme al dispositivo di cottura, a bordo ci sono anche un frigo, alimentato elettricamente con una batteria simile a quella delle auto, e una serie di scomparti con gli ingredienti. Il peso complessivo è di 320 chilogrammi, che diventano 400 quando Michele è a bordo per pedalare.

Una vera e propria pizzeria itinerante, per tutti gli amanti di questa specialità della cucina italiana. Michele è rimasto colpito dalle tante biciclette che circolano a Copenaghen ed ha subito pensato di costruire la sua attività di street food su ruote. Così ha cercato le informazioni necessarie e ha raccolto i primi 3.000 euro per la costruzione del forno-bici li ha raccolti grazie a una piattaforma di crowdfunding.

Foto: Facebook Bike and Bake