Alessandra Celentano, coach di Amici, il talent show di Canale 5 condotto da Maria De Filippi, si è resa autrice di una pessima battuta.

L’insegnante di ballo, 55 anni, di Milano, ha pronunciato frasi offensive durante una discussione con il 19enne Nunzio Stancampiano, di Adrano (Catania), finalista ai campionati europei di ballo latino americano del 2019: ha, infatti, sottolineato l’accento siciliano del ballerino.

La Celentano ha sbeffeggiato Nunzio, rimarcando che il suo italiano non è perfetto così: “Io Lo voglio bene!”, storpiando la frase e sottolineando, ad esempio, di avere detto ‘sensitivo’ al posto di ‘sensibile. La conduttrice ha immediatamente fatto notare l’uscita infelicissima dell’insegnante di ballo ma la Celentano ha poi peggiorato le cose così: “Vabbè ma parla così perché è siciliano“. Da qui la replica di Maria De Filippi: “Dalla Sicilia vengono grandi artisti, scrittori”.

La Celentano ha, quindi, provato ad aggiustare il dito, affermando di amare la Sicilia ma troppo tardi: sui social media si è presto scatenata la polemica e uno dei commenti più significativi è stato questo: “La Celentano ripresa da Maria sugli errori grammaticali verso Nunzio e risponde ‘vabbè ma lui è siciliano’. Commenti piccoli e meschini che nel 2022 fanno parecchio riflettere. La Sicilia è la terra di Verga, Sciascia, Capuana ed altri. Maestra la cultura è una!”.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati