L’hotel abbandonato La Pineta è immerso nella natura di Chiaramonte Gulfi, in provincia di Ragusa. Si tratta una struttura rimasta ferma nel tempo, in cui tutto si è bloccato agli anni Settanta e Ottanta. All’interno ci sono ancora alcuni servizi di piatti e le bolle dei fornitori, come si fosse stato semplicemente premuto il tasto pausa.

L’albergo La Pineta di Chiaramonte Gulfi è costruito in uno stile abbastanza rustico, adatto al contesto circostante, ma non mancano alcuni dettagli particolari e di pregio, come il grande camino che ancora si ammira nello hall.

A quanto pare, vi è una leggenda legata a questo luogo, cioè quella di una “truvatura” (cioè un tesoro) di un fantasma. Quel che è certo è che questo luogo mantiene un grande fascino. Proprio qui si trovava la prima discoteca del Ragusano, il “Popi-Popi”. Tutto intorno ci sono boschi e verde, un contesto quasi surreale, che rende ancora più unico il caso dell’hotel abbandonato La Pineta.

Si tratta indubbiamente di un’interessante pezzo della storia del luogo, che oggi è lì, silenzioso e imponente, abbracciato dalle montagne e dal verde. Pare che il declino della struttura iniziò quando il proprietario si ammalò. Da allora, tutto si è fermato.

Il video che vi mostriamo è stato girato da “Sicilia Abbandonata”. Le riprese sono a cura di Andrea Caruso, Donato Diquattro e Fabrizio Ruggieri. Montaggio, Fabrizio Ruggieri. La speaker è Melania Scrofani. Riprese in volo a cura di Vito D’Avola. Fonico di presa direttaEva Criscione, foto Rossella Papa.

Hotel abbandonato La Pineta: video

Articoli correlati