Soffia forte il vento in queste ore in Sicilia. In diverse zone dell’isola si sono registrati e si continuano a registrare disagi e danni. A Palermo e provincia alberi abbattuti, verande danneggiate e calcinacci crollati: qui il vento ha raggiunto i 70 nodi e sta continuando a soffiare con una intensità di 20 nodi. Sono caduti rami in diverse zone e i vigili del fuoco hanno fatto diversi interventi.

Disagi nei collegamenti con le isole minori: vento a 35 nodi e mare forza sette hanno reso impossibile fare partire alcune corse. Da Palermo sono saltate le corse di due traghetti e un aliscafo per Ustica, mentre la nave Majestic di Grandi Navi Veloci diretta a Napoli che era prevista per le 2o di ieri sera è partita solo alle 6 di questa mattina.

Dal porto di Trapani sono saltate le corse di tre aliscafi per Favignana, Levanzo e Marettimo. Il traghetto Trapani-Pantelleria ieri sera è rimasto in porto. Il prossimo è previsto per le 14. Dal porto di Milazzo questa mattina non sono partiti gli aliscafi per Lipari e Vulcano.

Anche a Messina i pompieri sono intervenuti in diverse occasioni per rimuovere rami e tronchi. Tanti gli alberi crollati nel centro e nelle zone periferiche. Il vento ha anche causato danni a un gazebo di piazza Cairoli, a un palo dell’illuminazione e a molti pannelli e cartelloni pubblicitari.