Un ragazzo di 28 anni, Giovanni Diamante, è morto dopo essere rimasto coinvolto in un grave incidente stradale, a Scicli (Ragusa). Da tre giorni era ricoverato in condizioni disperate all’ospedale di Catania: le ferite riportate nello schianto avvenuto mentre era a bordo della sua moto non gli hanno lasciato scampo.

Diamante stava percorrendo contrada Papazza, tra Scicli e Sampieri, quando ha perso il controllo della moto. Lo sterzo gli si è conficcato nell’addome. Sul posto è intervenuto l’elisoccorso, per trasportarlo all’ospedale del capoluogo etneo. Le sue condizioni sono apparse subito gravi. Alle 7 e mezza di questa mattina, dopo aver lottato tra la vita e la morte per tre giorni, si è spento.

Giovanni Diamante avrebbe compiuto 29 anni il 9 ottobre. La salma si trova nell’obitorio del nosocomio etneo, in attesa di essere restituita ai familiari.

Nelle scorse ore si è verificato nel Ragusano un altro incidente mortale. Una smart, guidata da un 35enne, ha travolto e ucciso un pensionato di 80 anni a Vittoria, in via Cavalieri di Vittorio Veneto. Il pedone è stato trasportato d’urgenza in ospedale: inizialmente ricoverato in prognosi riservata, si è spento dopo poche ore.

Foto: BlogSicilia.it