"Ciao amici di Bologna sono dal Dott. Fussi a Ravenna temo che dovremo rimandare il concerto di stasera. La diagnosi è un piccolo edema alle corde vocali ma se non faccio almeno 3 giorni di silenzio totale e terapia il rischio è che poi peggiori ulteriormente. Vi confermo ufficialmente tra poco. E’ la prima volta che mi capita di dover rimandare uno show mi dispiace molto. A dopo!".

Jovanotti comunica sui social di essere costretto ad annullare il concerto in programma stasera a Bologna. Lo show è rinviato a data da destinarsi a causa di un problema alle corde vocali riscontrato dallo specialista. Poco dopo Jovanotti – reduce da 31 concerti in due mesi – ha condiviso un video in cui si mostra con la mascherina.

Jovanotti scrive: "Recuperation! nelle prossime ore vi dico ufficialmente quando si suona a Bologna. Il doc Fussi mi ha detto che in 3 giorni le corde tornano in forma ma se ci avessi caricato un concerto stasera magari bombato di farmaci (che coprendo l’infiammazione e il dolore mi avrebbero fatto credere di stare bene) avrei messo a rischio le corde vocali seriamente. È che sabato sono andato in scena già con un inizio di infiammazione e c’ho dato dentro come sempre e alla notte la voce era zero. Mi dispiace per il disagio di stasera degli amici di Bologna, ma la recuperiamo e per chi non potrà vi dirò tra poco come fare per il rimborso del biglietto. A dopo!".