Anche Mussomeli (CL) finisce sulla Cnn. Sempre più spesso i grandi media internazionali dedicano spazio alla Sicilia e alle sue case a 1 euro. Un’offerta appetibile per molti: la casa si acquista al prezzo simbolico di 1 euro e l’obbligo è solo quello di restaurarle.

“Sembrava un affare troppo bello per essere vero – scrive la Cnn -. Una nuova casa e potenzialmente una vita completamente nuova in vendita nell’Italia rurale baciata dal sole per la somma principesca di solo un euro, o poco più di un dollaro.

Negli ultimi anni, numerose piccole città, dalla Sicilia meridionale alle Alpi settentrionali, hanno offerto simili occasioni nella speranza di attirare nuovi residenti per rivitalizzare le comunità morenti.

Gli accordi hanno fatto notizia sulla Cnn e oltre, affascinando milioni di persone legate all’idea romantica di abbandonare la corsa dei topi metropolitana per una vita più semplice.
Molte città sono state inondate di indagini. I telefoni hanno squillato. I siti web hanno scricchiolato per le richieste.

Cnn Travel ha incontrato alcuni degli acquirenti pionieristici – o “cittadini da 1 euro”, come li chiamano i locali – che hanno fatto ciò che la maggior parte di noi è stata solo disposta a sognare ad occhi aperti per scoprire se ne è valsa la pena”.

Case a 1 euro a Mussomeli: la storia di Morgane

Segue l’esperienza di Morgane Guihot, che proviene da Nantes, in Francia, e ha comprato casa a Mussomeli, “una bellissima città nel cuore della Sicilia dove strette e antiche strade si raggruppano intorno a una cittadella sulla collina”.

La donna e suo marito non hanno perso tempo a darsi da fare: “Dobbiamo solo finire il bagno”, ha raccontato. “Dato che siamo entrambi artigiani e ristrutturatori, abbiamo svolto la maggior parte del lavoro da soli, il che era minimo, ed è stato fantastico vedere la nostra casa di due stanze prendere vita. La terrazza panoramica di 15 metri quadrati è favolosa”.

Utilizzeranno la dimora siciliana, insieme ai loro due bambini piccoli, come casa per le vacanze durante le vacanze di Natale e le vacanze estive.

Foto Wikipedia