Cosa vedere a Marsala? La domanda, apparentemente semplice, ci permette di conoscere meglio una bellissima località del Trapanese. Città ricca di storia, tra mare e vigneti, offre molte attrazioni, che si racconta attraverso la nave punica, il parco archeologico, il centro storico curatissimo, i musei e il passato dello storico sbarco di Garibaldi con i suoi Mille.

Anno dopo anno, ha saputo affermarsi come importante centro di produzione del vino, con stabilimenti storici e nuove aziende: così prendono vita ottimi vini bianchi e rossi, oltre ai classici vini liquorosi, come il celebre Marsala.

La ricchezza in termini artistici è circondata da una natura incontaminata, che si esprime al meglio con la laguna dello Stagone, con l’isola di Mozia, con le spiagge di sabbia dorata e un mare limpido.

Le chiese di Marsala

Passando da Porta Garibaldi, si entra nel centro storico, ammirando subito la Chiesa settecentesca intitolata alla Madonna dell’Addolorata. Dalla via Garibaldi si raggiunge piazza Loggia, dominata dalla Chiesa Madre, e, proseguendo a sinistra, si trova la Chiesa di San Giuseppe, poco distante dall’ex Monastero Benedettino di San Pietro. Quest’ultimo è un complesso monumentale imponente, che ospita anche il Museo Civico.

Lungo la via Correale si trova la Chiesa di San Matteo e, poco distante, in via XIX luglio sorge la chiesa della Madonna della Cava, patrona della città. Giungendo in piazza San Francesco troviamo l’omonima chiesa e, proseguendo verso via Frisello, troviamo la chiesa dell’Itriella, nel cuore dell’antico quartiere ebraico.

In piazza Carmine spicca l’ex Convento del Carmine, oggi sede dell’Ente Mostra di Pittura Contemporanea. Girando da via Garraffa troviamo piazzetta Lombardo con la Chiesa del Purgatorio, dalla facciata barocca. Concludiamo il nostro giro con la Chiesa di Sant’Antonino, con il suo portale barocco.

Altri luoghi di interesse

Oltre alla famosa Porta Garibaldi, a Marsala erano presenti altre quattro porte d’accesso: una di queste è Porta Nuova, alla fine di via XI maggio, con decori tipici del classicismo cinquecentesco. Molto interessante è anche Palazzo VII Aprile, costruito nel XV secolo per le riunioni del Consiglio Civico e della magistratura. Poco distante da piazza della Loggia, è il cuore del centro, una via molto vivace per passeggiare o concedersi una pausa al bar o in enoteca.

Allontanandoci dal centro di Marsala, vi consigliamo vivamente una visita a Mozia e alle Saline della Laguna: soprattutto al tramonto, lo spettacolo è mozzafiato. Se siete amanti del buon vino siciliano, contattate una delle cantine della zona e organizzate una visita.

Foto di trolvag, CC BY-SA 3.0, Collegamento