01La tivù italiana è tutta gialla e rossa: il giallo e rosso di Sicilia. Oltre al diciannovenne di Serradifalco Gabriele Palmeri a presidio di Canale 5, su Sky c’è Lorenzo Fragola: catanese, gareggerà alla finale di X Factor 8.

Il fortunato programma di talenti che ogni anno sforna nuovi cantanti italiani, è già arrivato alla sua ottava edizione, e sta ancora dando del filo da torcere alla concorrenza, che dopo la fuga da Mediaset di “Italia’s Got Talent” adesso ci riprova con un format spagnolo.

L’idea di Simon Cowell prodotta in Italia da FremantleMedia, veleggia su Sky già da 4 anni, dopo una breve apparizione a Rai 1 ai suoi albori e metà vita scontata su Rai 2. Quest’anno ad essersi aggiudicato la finale è un catanese, un giovane ragazzo di diciannove anni, Lorenzo Fragola.

Lorenzo è nella fascia dei ragazzi dai 18 ai 24 anni, che si trovano sotto l’ala protettrice del cantante rap Fedez; lo scorso giovedì, Lorenzo è passato alla finalissima, strappando un sorriso di gioia e un commento positivo a tutti i giudici, anche a quelli più esigenti come Marco Castoldi, il cantautore milanese in arte Morgan, presente nel talent show già dal suo debutto sulla Rai nel 2008.

La giornata della semifinale è infatti anche quella in cui i concorrenti propongono un loro inedito, ovvero una canzone scritta da loro e mai fatta sentire prima al pubblico. Lorenzo ha infatti stupito tutti con “The reason why”, ma per ‘la medaglia d’oro’ dovrà scontrarsi con altri del programma che sono altrettanto giovani, talentuosi e agguerriti.

Ilaria, fiorentina di 16 anni dagli occhi grigi, dichiara di sé: “cantare è insieme a suonare e mangiare, ciò che faccio nel tempo libero”, e ieri ha stregato pubblico e giudici con una potente versione di “Nothing Compares 2 U” della cantante irlandese Sinéad O’Connor, e ha infine convinto con un allegro pezzo indie di sua creazione.

Mario: è il ragazzo della porta accanto; ama il blu, la sua ragazza ed è superstizioso, non ha il fisico per fare il ‘teen idol’ ma ha dimostrato un buon livello di padronanza tra l’inedito e il brano degli Outkast. E poi c’è Madh, un altro sardo come Mario, presente nello stesso gruppo di Fedez, con Lorenzo: perfetto il pezzo dell’Asian Dub Foundation, un po’ meno brillante la sua creatura musicale.

I ragazzi si sfideranno settimana prossima, nell’ultimo scontro a colpi di ‘cavalli di battaglia’ e inediti, in un’esibizione che verrà trasmessa in diretta anche in chiaro su Cielo, giovedì 11 dicembre dal Mediolanum Forum di Assago, come fu per la passata edizione.
Tutti i gruppi sono stati eliminati, in pole ora ci sono soprattutto gli uomini ‘Under 25’, come Lorenzo, che non è mai finito a rischio eliminazione neanche una volta.

Ma prima del grande evento, Lorenzo di esibirà live questo sabato, 6 dicembre, in un locale di Catania sito in piazza Teatro Massimo, per ringraziare i fan e scaricare la tensione pre-finale.

 Autore | Enrica Bartalotta