La cucina siciliana sarà presto di nuovo protagonista in tv. Davide Ventimiglia, giovane chef del Bastione Innovazione e Cultura (Bastione&Costanza) di Cefalù è stato selezionato per rappresentare la Sicilia a Cuochi d’Italia.

La trasmissione, condotta dallo chef Alessandro Borghese, vede la partecipazione di Cristiano Tomei e Gennaro Esposito, nelle vesti di giudici. Il cuoco siciliano si sfiderà con altri colleghi provenienti da tutta Italia. Si comincia il 12 novembre, dalle ore 19,30, sul canale TV8, alla ricerca del miglior cuoco regionale del nostro Paese. Già in passato, nel marzo del 2018, un siciliano ha conquistato il titolo di miglior cuoco: Helios Gnoffo dell’Osteria Mercede di Palermo ha conquistato i giudici con la sua cucina.

Cuochi d’Italia: lo show

Cuochi d’Italia va in onda dal 13 novembre 2017.In ogni puntata due cuochi, rappresentanti di altrettante regioni italiane, si sfidano in una doppia manche. A giudicarli ci sono due chef stellati, Gennaro Esposito e Cristiano Tomei.

Inizialmente, nel primo turno, i due cuochi sfidanti dovevano preparare un piatto su tre possibili scelte della regione di casa, a scelta dello chef ospite. Al termine della preparazione, i piatti venivano sottoposti al giudizio degli chef i quali davano un voto da 1 a 10.

Al termine della prima prova, nella gara di ritorno il cuoco dell’altra regione doveva scegliere il piatto della regione sfidante e farne una propria rivisitazione. Finita la seconda manche ed assaggiati i piatti preparati dai concorrenti, la regione che otteneva più punti passava al turno successivo, mentre l’altra veniva eliminata.

In caso di parità al termine delle gare di andata e ritorno, la regione che ha ottenuto più punti nella gara in trasferta passava il turno.