Catania si trasforma per le riprese del film La Stranezza con Ficarra e Picone e Toni Servillo. Tutto il fascino del barocco catanese è protagonista nelle foto direttamente dal set. Via Crociferi è stata scelta come location: tutti i dettagli e le immagini.

Le riprese del film La Stranezza a Catania

Si continua a girare il nuovo film del regista palermitano Roberto Andò, il cui cast include Salvo Ficarra e Valentino Picone, insieme a Toni Servillo. Uscirà nelle sale, probabilmente, il prossimo autunno e racconta la genesi di una delle opere più famose di Luigi Pirandello: “Sei personaggi in cerca d’autore”.

Le foto dal set sono state condivise sui social dal Comune di Catania: «”Blitz” nel cuore del barocco catanese», si legge, nella presentazioni delle suggestive immagini, che portano indietro nel tempo. «Grazie alla collaborazione della Catania Film Commission, dell’assessorato comunale alla Cultura, è stato allestito un set tra le superbe architetture della via più rappresentativa del barocco etneo, patrimonio dell’umanità».

Quindi la nota continua: «E così la via Crociferi per un giorno è tornata indietro nel tempo, frequentata da donne e uomini agghindati in abiti novecenteschi, attraversata da carrozze e cavalli e qualche auto d’epoca, un luogo ideale per ambientare l’incontro scenico tra due giganti siciliani della letteratura, Luigi Pirandello e Giovanni Verga». Una piccola anticipazione su quello che vedremo, dunque.

Anche Catania, dunque, nelle location scelte dal film di Roberto Andò con Ficarra e Picone. Tra gli altri luoghi del set ci sono Palermo, Erice e Trapani, ma anche Roma.

Il nuovo film con Ficarra e Picone

Il film è prodotto da Attilio De Razza e Angelo Barbagallo per Bibi Film, Tramp Limited, Medusa Film e Rai Cinema e in collaborazione con Prime Video. La sceneggiatura è firmata dallo stesso Andò insieme a Massimo Gaudioso e Ugo Chiti. Nel cast oltre a Servillo, Ficarra e Picone, anche Renato Carpentieri, Donatella Finocchiaro, Luigi Lo Cascio, Galatea Ranzi, Fausto Russo Alesi.

La Stranezza è ambientato nel 1920. Luigi Pirandello (Toni Servillo), durante un viaggio in Sicilia si imbatte in Onofrio Principato e Sebastiano Vella (Salvo Ficarra e Valentino Picone), due teatranti di una scalcinata compagnia filodrammatica. L’incontro tra il geniale autore e i due dilettanti porterà non poche sorprese.

Le foto

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati