La scorsa notte è stato siglato il nuovo piano industriale di Unicredit che prevede il rilancio della parte italiana della banca attraverso nuove assunzioni ed investimenti che riguarderanno in tutto il Paese.

In particolare, in Sicilia il piano prevede 70 uscite e 50 nuove assunzioni. Rosario Mingoia, segretario Responsabile del Gruppo Unicredit della UILCA, si è dichiarato “molto soddisfatto da questo accordo che permetterà l’assunzione in tutta Italia di 725 giovani a fronte di 1200 uscite incentivate e volontarie, uno dei migliori accordi del settore bancario in termini di rapporto assunzioni/uscite. Inoltre, è stato concordato che quasi tutte queste assunzioni verranno destinate nella rete commerciale dimostrando con i fatti la grande attenzione alle filiali”.

Anche la Sicilia – ha sottolineato il sindacalista – beneficierà di diverse assunzioni essendo stata confermata l’apertura di un nuovo polo nell’isola. Oltre al fondamentale aspetto occupazionale l’accordo prevede tutta una serie positiva di parti acquisitive per i dipendenti come l’accordo di percorso che prevede tra l’altro l’inquadramento delle nuove figure professionali, il Vap per il 2021 di importo consistente, l’accordo sulla formazione e tante altre novità”.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati