La vicenda del terribile incidente in Val di Susa va avanti. La tragedia costò la vita alla 27enne Elisa Ferrero, mentre il suo fidanzato, il 29enne Matteo Penna, ha perso la memoria. Il ragazzo dunque non potrà raccontare come sono andate le cose quella terribile mattina. Il dottor Marco Bertino a "La Stampa" parla delle condizioni del giovane: "Matteo ha riportato una serie di traumi importanti da cui si sta lentamente riprendendo. È da 70 giorni ricoverato nell’unità spinale del Cto e cammina a fatica, sostenendosi con un girello".

Poi sottolinea come l'amnesia possa essere abbastanza frequente in casi come quello di Matteo: "È un processo di rimozione di un evento traumatico di così immense dimensioni, abbastanza frequente in casi come questo. A volte alcuni pazienti con il trascorrere del tempo superano l’amnesia, altri invece mai. È come una forma di auto-protezione inconscia dal ricostruire e dunque rivivere un evento tanto tragico". La sua memoria è ferma a prima dell'impatto e non ricorda cosa si accaduto nelle ore precedenti.