Anche Luca Parmitano è sceso in campo per l’emergenza Coronavirus, lanciando un appello rivolto ai siciliani e, naturalmente, anche a tutta l’Italia.

«Dopo tre settimane in quarantena e 200 giorni sulla Stazione Spaziale Internazionale – spiega -, sono rientrato sulla Terra e adesso sono in isolamento volontario per dare il mio piccolo contributo per evitare il diffondersi del contagio del Coronavirus.

Noi italiani amiamo la vita all’aperto, ma questo è il momento di fare un piccolo sacrificio per il bene comune. Forse è il momento di approfittare di stare a casa, leggere un buon libro, ascoltare della buona musica, stare con la famiglia.

Siamo un grande popolo, insieme ce la faremo e passeremo anche questa».

Articoli correlati