La magnolia è una pianta splendida e maestosa. L’albero, dai bellissimi fiori, diffonde un profumo intenso e arricchisce i giardini. Appartiene alla famiglia delle Magnoliacee ed ha origini americane. Il suo punto di forza sono gli splendidi fiori, che possono avere forme diverse, come stelle o tulipani. I colori variano da una specie all’altra (pensate che ne esistono circa 80!), ma sono sempre caratteristici. Le foglie sono di forma ovale. Le varietà più diffuse sono grandiflora e lilifora.

In Europa le prime piante di Magnolia vennero coltivate in serra, perché si pensava fossero molto fragili e poco adattabili. Ben presto diventò la prima più grande e longeva pianta da esterno coltivata nel Vecchio Continente. Il primo esemplare coltivato oltreoceano durò ben oltre i 100 anni.

Significato della Magnolia

Secondo il linguaggio dei fiori la magnolia rappresenta purezza e pudore, dignità e perseveranza. La più bella leggenda che la riguarda è  quella delle  “due Magnolie”. Si narra che la pianta fosse formata da due parti: una esterna, ossia il corpo, e una interna, che rappresenta l’anima e il cuore della pianta. Un giorno la magnolia si innamorò di un’azalea gialla cresciutagli di fianco. Non essendo corrisposta, il suo cuore si spezzò in due, staccandosi dal corpo.

Si formarono così due alberi: la Magnolia alta e forte e la Magnolia Stellata con i suoi fiori candidi e fragili.

Non mancano altre leggende e altri significati legati a questo fiore spettacolare.

In Georgia era considerata simbolo di fortuna e solidità economica: per questo veniva piantata molto spesso nei giardini delle case. In Giappone si crede che dormire sotto un albero di Magnolia potrebbe essere mortale per l’intenso profumo che emana.

La Magnolia avrebbe anche alcune proprietà curative. L’olio estratto dalla sua corteccia sarebbe in grado di abbassare la pressione e regolare il battito cardiaco, donando un senso di benessere e relax. Viene usato nelle maschere di bellezza per idratare la pelle secca e disidratata.

Articoli correlati