TROINA (ENNA) – Soltanto in Sicilia, le malattie rare colpiscono 10.492 persone e di queste 1.202 sono seguite dall’Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico Oasi Maria Santissima di Troina, in provincia di Enna. Lo ricorda il "Giornale di Sicilia". La direzione dell'Oasi spiega:

"Il nostro istituto è da sempre sensibile alla tematica delle malattie rare, essendo stato individuato con specifico decreto dalla Regione Siciliana, duplice centro di riferimento regionale sia per la prevenzione, la diagnosi, la cura delle malattie genetiche rare associate al ritardo mentale e all’involuzione cerebrale senile, sia per la prevenzione, la diagnosi e la cura delle genodermatosi".