La settimana si apre all’insegna del maltempo, con un’allerta meteo che interessa anche la Sicilia. Vediamo tutti i dettagli.

Il graduale spostamento verso est del minimo depressionario già attivo sulla nostra penisola, determina la persistenza di condizioni di spiccata instabilità sull’Abruzzo e sulle regioni meridionali, con precipitazioni localmente intense e venti forti in particolare sulla Sicilia.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolteha emesso un avviso di condizioni meteorologiche.

L’avviso prevede dal mattino di oggi, lunedì 25 novembre, il persistere di precipitazioni sparse, anche a carattere temporalesco, su Abruzzo, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, specie sui settori settentrionali di quest’ultima. Le precipitazioni saranno accompagnate da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Attesi inoltre venti da forti a burrasca dai quadranti occidentali sulla Sicilia, con mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di oggi, lunedì 25 novembre, allerta rossa sulla pianura e bassa collina emiliana occidentale in Emilia-Romagna. Valutata inoltre allerta arancione in Abruzzo e Calabria, su gran parte di Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna e Marche, su settori di Lombardia e Puglia. Allerta gialla inoltre in Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Campania, Molise, Basilicata, su alcuni settori di Lombardia, Emilia-Romagna, Umbria, Sicilia, Sardegna e sui restanti territori di Piemonte, Veneto, Marche e Puglia.

Articoli correlati