Una mamma siciliana ha riabbracciato dopo sei anni il figlio. Paola Imbesi, 39enne di Barcellona Pozzo di Gotto, ha denunciato la scomparsa del figlio nel giugno del 2013: il piccolo all’epoca aveva 4 anni ed era stato portato dal padre, un marocchino, nel suo paese d’origine.

La vicenda è stata lunga e dolorosa, ma alla fine è arrivato un epilogo felice. Il procuratore di Barcellona Pozzo di Gotto, Emanuele Crescenti, ha detto: «Ci occupiamo di frequente di casi analoghi visto il sempre maggior numero di matrimoni misti. Molti riusciamo a risolverli anche grazie alla cooperazione con le autorità straniere».

La famiglia della donna ha più volte lanciato appelli per risolvere la situazione. Nel 2013, la 39enne si è separata dal marito e, subito dopo, l’uomo si è allontanato dall’Italia, senza farvi più ritorno. Dopo tre anni dalla separazione, è riuscita a vedere il figlio in Marocco, ma non ha poi avuto alcuna notizia. L’ex marito è stato denunciato alla polizia ed è indagato per sottrazione di minore.

Il ragazzino è stato rintracciato dalla polizia marocchina: viveva nascosto dalla famiglia del padre. È stato portato all’ambasciata a Casablanca, dove ha riabbracciato la madre.