Una mamma inglese di 29 anni, Sarah Owen, ha vissuto un dramma ineffabile. Dopo aver messo a dormire i suoi figli, tre gemelli, è tornata nelle loro culle e li ha trovati morti. Immediata la telefonata ai soccorsi, ma per i piccoli purtroppo non c'è stato nulla da fare.

Come riporta il "Daily Mail", i gemellini erano nati prematuri, ma erano in fase di ripresa e tutti e tre in ottima salute. I bambini sarebbero morti per avvelenamento accidentale da monossido di carbonio, forse emesso da un riscaldatore difettoso. Alcuni vicini hanno raccontato di aver visto i piccoli prima di essere portati via dall'ambulanza e di aver notato che avevano il volto grigio. Sembra sia stata aperta un'indagine per fare maggiore chiarezza.