I talenti siciliani alla conquista del mondo.

  • Tra gli Under 30 più Influenti d’Italia del 2021 di Forbes c’è anche Marianna Palella.
  • La giovane imprenditrice ha conquistato un posto nella categoria Food & Drink.
  • Citrus l’Orto Italiano è il nome della sua azienda.

C’è anche l’imprenditrice siciliana Marianna Palella tra i giovani Under 30 più Influenti d’Italia del 2021. Il verdetto arriva dalla prestigiosa testata Forbes che, ogni anno, pubblica le sue classifiche dei personaggi che hanno conquistato un posto di rilievo a livello nazionale e mondiale. Nata e cresciuta in Sicilia, terra degli agrumi, Palella è la Ceo di Citrus l’Orto Italiano. Dopo aver studiato a Milano, nel 2015 la giovane siciliana si è rimboccata le maniche insieme alla mamma per fare nascere una nuova azienda dalle ceneri della precedente azienda di famiglia. È nata così l’attività che commercializza frutta e verdura attraverso i canali della grande distribuzione organizzata in tutta Italia. Il team è prevalentemente al femminile e under 30. L’azienda, di base a Cesena e con il cuore creativo a Milano, ha unito le competenze di Marianna al know-how nel settore ortofrutticolo della mamma, Paola Pappalardo.

Marianna Palella, talento siciliano premiato da Forbes

“Il nostro settore presenta molte opportunità entusiasmanti, ancora inesplorate e neppure immaginate – dice Marianna Palella – ma ha anche alcuni limiti strutturali, legati a logiche e a vecchi modelli di business, purtroppo ancora persistenti. In questo contesto, la nostra sfida è stata aprire uno spazio di mercato nuovo, differente, dove potere rivoluzionare il concetto di consumo di ortofrutta, scrivere altre regole, eliminare sistemi inefficienti e ingiusti e coinvolgere nuovi stakeholder, spesso estranei al settore, ma in sintonia con la nostra filosofia. E, soprattutto, vogliamo cambiare l’immaginario visivo dell’ortofrutta che non è solo zappa e mani sporche di terra, ma espressione di italianità ed esaltazione del Mediterraneo. Per farlo adottiamo linguaggi e codici che possono elevare il nostro lavoro prendendoli in prestito dal mondo della moda, del lifestyle, dell’hi-tech”.

L’azienda Citrus ha scelto inoltre di sostenere la scienza finanziando borse di ricerca della Fondazione Umberto Veronesi. Da questa sinergia è riuscita a raccogliere 1,26 milioni di euro a sostegno della ricerca, promuovendo il lavoro annuale di 42 medici e ricercatori impegnati a portare avanti diversi progetti nell’oncologia e nella nutrigenomica. Il finanziamento avviene sia attraverso progetti speciali come ‘I Limoni per la ricerca’, sia scegliendo di destinare alla ricerca parte del ricavato derivante dalla vendita quotidiana dei prodotti. Il tutto sempre in un’ottica di sostenibilità.

Articoli correlati