Mario Biondi, voce internazionale e cuore autenticamente siciliano. Biografia del cantante che viene paragonato ad alcune delle voci black più famose di tutti i tempi. Soul, Jazz e R&B: un talento senza confini.

Chi è Mario Biondi

Al secolo Mario Ranno, Mario Biondi è nato a Catania, il 28 gennaio del 1971. Cantante, compositore e arrangiatore italiano, ha questo nome d’arte seguendo la scia del padre, Giuseppe Ranno, in arte Stefano Biondi.

A 12 anni cantava nei cori gregoriani in chiesa e nelle piazze. Dopo varie esperienze e gavetta in giro per l’Italia, si è perfezionato nella lingua inglese, che diventa la lingua in cui canta.

Turnista nelle sale di registrazione per etichette di nicchia, dal 1988 ha cominciato a fare da spalla a “big” dell’epoca, come Ray Charles. Appassionato di soul, si è formato ascoltando i dischi di Lou Rawls, Al Jarreau e Isaac Hayes e altri.

This is what you are: il successo

Il grande pubblico l’ha conosciuto nel 2006 con la hit This is what you are. Ha una straordinaria voce calda e pastosa, affinata in tanti anni di live, che ha reso inevitabili i paragoni con Teddy Pendergrass, Isaac Hayes e Barry White, tre delle più belle voci black di sempre.

Non tutti lo sanno, ma aveva già stato lanciato quel brano nel 2004, con lo pseudonimo di Was-A- Bee. This is what you are entra in tante compilation dance. Il salto di qualità, però, arriva quando entra nella top ten dei brani più trasmessi da Norman Jay nel suo programma cult in onda sulla BBC Radio.

Discografia di Mario Biondi

Questa canzone fa da traino a Handful of soul, realizzato insieme a The High Five Quintet. Un cocktail ben riuscito di rhythm & blues, soul, swing e jazz, in cui si alternano brani originali e cover del repertorio soul americano meno inflazionato.

Nel 2007 esce I love you more, un doppio cd live con le canzoni di Handful of soul, più altre perle, come Close to you di Burt Bacharach. Proprio con Bacharach si crea un bellissimo feeling professionale. Il leggendario compositore americano scrive apposta per Biondi Something that was beautiful, uno dei pezzi forti di If, il suo secondo album, che vede la luce alla fine del 2009.

Due è un innovativo “talent album” pubblicato nel 2011. Qui la voce di Mario Biondi si incontra con quelle di alcuni giovani artisti di talento, più o meno noti. Venti brani, di cui tredici inediti composti dagli stessi artisti coinvolti nel progetto e sette cover, tra cui la splendida My girl dei Temptations, utilizzata per lo spot di una celebre birra italiana.

L’album della definitiva consacrazione a livello internazionale è Sun del 2013, il primo pubblicato da una major, con il quale il cantante si è imposto anche nel mercato internazionale. Lo stesso anno, dopo un trionfale concerto-evento alla Royal Albert Hall di Londra, esce Mario Christmas, il disco natalizio con due brani inediti e sorprendenti riletture.

Beyond del 2015, vuole presentarsi con un nuovo sound. Nel 2016 il cantante catanese ha pubblicato il suo primo greatest hits, intitolato Best of Soul, con il meglio di 10 anni di attività in due cd a cui si aggiungono 7 brani inediti, mentre nel 2017 scrive e produce il singolo “Non mi basti più” per Marcella Bella.

Da Brasil al nuovo disco Romantic

Le sonorità brasiliane sono al centro di Brasil, registrato e prodotto nel 2018 in un anno di lavoro a Rio de Janeiro da Mario Caldato e Kassin. Nel disco spicca l’elegante ballad Rivederti, presentata al Festival di Sanremo 2018.

Nel 2020 Mario Biondi  ha lavorato a diversi progetti. L’8 dicembre ha pubblicato il singolo natalizio This Is Christmas Time, versione holiday del suo classico This Is What You Are, con testo riadattato assieme a Nick The Nightfly e musica incisa nuovamente in studio assieme alla sua band.

A gennaio del 2021 è uscito Cantaloupe Island (DJ Meme Remix), singolo che anticipa l’imminente pubblicazione del successivo disco. Il 29 gennaio 2021 viene pubblicato Dare, disco con cui Mario festeggia i suoi 50 anni tra atmosfere degli esordi e nuovi suoni sempre all’insegna della qualità. Nel marzo del 2022 è uscito il nuovo album, Romantic.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati