• Mattia Villardita Tu si Que Vales: lo Spiderman con un cuore siciliano.
  • Il 28enne è nato a Savona, ma il papà è messinese, di Reitano.
  • La sua storia ha fatto piangere ed emozionare: ha vinto il Premio Tim Vision da 30mila euro.

Mattia Villardita ha fatto emozionare e commuovere il pubblico di Tu si Que Vales, lo show di Canale 5. Travestito da Spiderman, regala sorrisi ai bimbi malati negli ospedali. Proprio la sua storia, raccontata per la prima volta a ottobre, nella finale del 28 novembre ha conquistato il Premio Tim Vision da 30mila euro.

Mattia Villardita chi è

Questo eroe di tutti i giorni ha 28 anni ed è nato a Savona, ma nelle sue vene scorre sangue siciliano. Il papà, Salvatore, è nato a Reitano, in provincia di Messina, e ha poi sposato mamma Carmela. Mattia Villardita lavora come impiegato in una piattaforma portuale a Vado Ligure. Dismessi i panni da lavoratore portuale, indossa quelli da Uomo Ragno, nelle corsie degli ospedali pediatrici.

Dietro la maschera c’è il passato di Mattia: «Quando ero bambino e fino a 19 anni sono stato un paziente del Gaslini di Genova. Lì ho conosciuto il dolore, ma soprattutto l’amore della mia famiglia e dei miei amici che mi sono stati vicini in uno dei momenti più brutti della mia vita», ha raccontato in tv.

Tu si Que Vales premia lo Spiderman dei Bambini

La sua esperienza dolorosa gli ha dato lo spunto per portare gioia nella vita dei piccoli pazienti. «Le giornate erano lunghe e la sofferenza davvero tanta. Guardando fuori dalla finestra immaginavo Spiderman, il mio supereroe preferito, arrivare anche solo per un saluto. Purtroppo non è mai successo», ha aggiunto.

Da qui, l’idea: «Perché non diventare io stesso lo Spiderman di questi bambini che giornalmente combattono le loro battaglie? Così comprai un costume, mi ci misi dentro, e il resto lo fece il cuore. Passo del tempo con loro, dono loro un sorriso, una speranza. Perché sono per me i veri supereroi insieme ai loro familiari».

Nel film di Spiderman si cita una frase ormai diventata iconica: “Da un grande potere derivano grandi responsabilità“. Questa stessa frase è il mantra di Mattia Villardita, le parole che lo zio Ben dice a Peter Parker, l’Uomo Ragno.

Mattia ha creato i Supereroi in Corsia e gira per ospedali pediatrici della Liguria. Per fare sorridere i piccoli malati sbuca dalle finestre, a volte facendosi aiutare dai vigili del fuoco, e spesso va trovarli anche a casa. «Questo premio è per la mia famiglia che mi ha portato fin qui – ha detto lo Spiderman di Tu si Que Vales – lo dedico a tutti i miei amici che mi hanno supportato dopo una lunga sofferenza».

Mattia Villardita siciliano

Parlando delle origini siciliane, ha detto: «Lì c’è ancora famiglia, una parte della mia infanzia è laggiù». Ha ricevuto riconoscimenti dalla sua Reitano (Messina), dalla Regione Liguria, dallo Stato. Il presidente Mattarella che lo ha nominato Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica.

Anche Papa Francesco ha voluto incontrarlo: «Ero agitato. Gli ho donato una maschera che non utilizzavo più spiegandogli che attraverso quella giornalmente vedo sofferenza. Mi ha stretto fortissimo le mani, mi ha ringraziato, mi ha donato un rosario che è sempre con me». «É stato un incontro reciproco, io il primo Spiderman ad incontrare il Papa e lui il primo Papa ad incontrare Spiderman».

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati