Una donna di 23 anni è stata trovata morta nella sua abitazione a Messina. Alessandra Immacolata Musarra si trovava in una pozza di sangue: era nel suo letto, all’interno di un appartamento di Santa Lucia sopra Contesse, contrada Campolino.

Sono in corso le indagini, avviate dalla Procura: il fidanzato, il 26enne Christian Ioppolo, ha confessato di averla uccisa. L’uomo era subito stato fermato dagli inquirenti e, dopo un serrato interrogatorio in Questura, ha ammesso di essere l’assassino.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

Articoli correlati