Una donna di 23 anni è stata trovata morta nella sua abitazione a Messina. Alessandra Immacolata Musarra si trovava in una pozza di sangue: era nel suo letto, all’interno di un appartamento di Santa Lucia sopra Contesse, contrada Campolino.

Sono in corso le indagini, avviate dalla Procura: il fidanzato, il 26enne Christian Ioppolo, ha confessato di averla uccisa. L’uomo era subito stato fermato dagli inquirenti e, dopo un serrato interrogatorio in Questura, ha ammesso di essere l’assassino.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI