L‘alta pressione che da giorni mantiene il tempo stabile sul nostro Paese, si prepara a uscire di scena, sotto la spinta delle correnti nordatlantiche.

Nel corso del weekend l’arrivo di una perturbazione atlantica cambierà notevolmente gli scenari. Già dal pomeriggio/sera di oggi, venerdì 17 gennaio, l’aria più fredda di origine nordatlantica farà irruzione sul Mediterraneo: nel corso del weekend si creerà un vortice ciclonico sul Mar Ligure che, nel corso del weekend, si sposterà verso il medio Adriatico.

In serata il tempo peggiorerà al Nordovest, con piogge in arrivo su Liguria, Piemonte e Lombardia. Sabato la perturbazione attraverserà tutto il Nord e le regioni tirreniche con piogge diffuse, locali temporali e nevicate a quote sempre più basse.

Tra il pomeriggio e la serata di sabato 18 gennaio i piovaschi potranno bagnare il Sud, in particolare la Campania, la Calabria tirrenica e la Sicilia Nord-Orientale. Il tempo, invece, sarà migliore sulla Sardegna e sul resto del Sud.

Domenica 19 la perturbazione risalirà verso le regioni adriatiche centrali, con piogge e nevicate a 4-500 metri. Tempo più stabile, ma molto nuvoloso, sulle altre regioni. Le temperature non subiranno particolari variazioni, se non quelle legate al maltempo.