Un 29enne originario del Gambia è stato arrestato ieri nei pressi di Roma per aver aggredito un 41enne all'interno di un bar. L'extracomunitario è ospite im una struttura d’accoglienza. Dopo aver picchiato la vittima, medicata in ospedale, il gambiano è stato affrontato dai carabinieri, chiamati da alcuni cittadini che avevano assistito alla scena.

A quel punto il giovane ha perso ulteriormente il controllo, denudandosi. Poi è fuggito in strada, inseguito dai militari che alla fine lo hanno bloccato e ammanettato. Il migrante è accusato di lesioni aggravate, resistenza e violenza a pubblico ufficiale nonché atti contrari alla pubblica decenza. Si sta valutando ora la sua permanenza sul territorio nazionale.