Anastasia Tarasyuk aveva solo 24 anni e faceva la modella. Si è tolta la vita pochi giorni fa e solo adesso è venuto fuori un drammatico retroscena. Da qualche tempo, infatti, Anastasia faceva la escort, per mantenere il suo elevato stile di vita, e il fidanzato lo aveva scoperto. La giovane aveva anche partecipato a un reality show che avrebbe dovuto lanciarla nel mondo dello spettacolo, ma non aveva avuto fortuna. 

Per questo motivo aveva iniziato a vendere il suo corpo: «Quando ha capito che non avrebbe fatto strada nel mondo dello spettacolo, ha iniziato a bere e drogarsi ed è entrata in depressione – ha raccontato l’uomo – e ritrovandosi a corto di soldi, mi ha detto che lavorava come modella».

In realtà non faceva la modella, ma la escort. «Per questo l’ho lasciata – ha detto ancora il compagno – siamo stati separati per un anno, poi ci siamo rimessi insieme ed è venuta a vivere con me». 

Ma è durata poco, perché la ragazza continuava a prostituirsi. Quando lui ha scoperto la verità, l’ha lasciata, e lei ha reagito lanciandosi nel vuoto dal 19° piano di un residence di lusso.