Un ragazzo di 19 anni, Luca Pisano, è morto in Sardegna per meningite: lo studente,che frequentava l'ultimo anno del liceo scientifico, era stato ricoverato il 7 gennaio in gravi condizioni ed è morto poco dopo le 20 del 9 gennaio a causa del batterio meningococco di tipo B, considerato uno dei ceppi più aggressivi. Grande il dolore nella sua cittadina, Tortolì. Il giovane aveva iniziato a stare male subito dopo Capodanno e tra i giovani che erano stati nei posti frequentati da lui è scoppiata una vera e propria psicosi.

Si tratta del quinto caso di meningite in pochi giorni: prima c’è stato il ricovero di una studentessa a Cagliari, poi quelli di un anziano e della sua bandate a Nuoro. Infine il caso più grave che ha portato alla morte di un giovane. Registrato un caso di meningite anche a Graniti, in provincia di Messina: colpito un ragazzo di 17 anni che è rimasto in coma cinque giorni (LEGGI QUI).