Primo maggio di cultura, fascino ed emozioni, alla scoperta dei musei e delle aree archeologiche della Sicilia: il successo di Selinunte. Il giorno di festa, infatti, quest’anno è conciso con la prima domenica del mese, che ha aperto gratuitamente i luoghi della cultura della Regione.

Le meraviglie di Selinunte piacciono ai visitatori

Tantissimi visitatori hanno colto al volo l’opportunità di visitare siti storici e musei della nostra isola. Registrato un vero e proprio pienone: in particolare, sono stati molto numerose le presenze al Parco Archeologico di Selinunte, l’area archeologica più estesa d’Europa.

Sono state ben 2.363 le presenze registrate a fine giornata a Selinunte: si tratta del doppio rispetto a quelle registrate nel primo maggio del 2019, prima delle chiusure per l’emergenza Covid. Altri 300 visitatori hanno visitato il vicino Museo del Satiro, a Mazara del Vallo.

La Direzione del Parco, guidato dall’architetto Bernardo Agrò, ha reso ancora più interessante la passeggiata tra le rovine, con visite tematiche e teatralizzate. Un’opportunità unica per vedere i suoi tesori in un’atmosfera inconsueta e magica e nello stesso tempo e per accompagnare i visitatori alla scoperta di uno dei luoghi più importanti della Magna Grecia.

Si conferma, così, l’interesse sempre maggiore nei confronti delle bellezze archeologiche del territorio siciliano. Dalla Valle dei Templi a Selinunte, passando attraverso Segesta, i numeri crescono.

Grazie anche alle convenzioni stipulate con associazioni di volontariato specializzato, grandi aree del Parco di Selinunte sono state oggetto di manutenzione e di riqualificazione. In questi giorni le associazioni hanno partecipato al primo step della conservazione programmata dell’area archeologia oggetto di scavo e ricerca, con la formula dei cantieri aperti ai visitatori.

Il prossimo appuntamento con gli ingressi gratuiti per la prima domenica del mese in Sicilia è per domenica 5 giugno. In tutte le province, sono davvero tanti i siti che apriranno le loro porte al pubblico gratis, per una giornata alla scoperta dei tesori della nostra Isola.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati