Ieri lo sciopero dei dipendenti della formazione professionale. Oggi si prosegue con la serrata dei Laboratori di analisi. Migliaia di cittadini siciliani sono in fila negli ospedali pubblici. Sono uomini e donne, anziani e giovani, qualche volta anche bambini che non hanno i soldi per pagare le analisi del sangue o le altre analisi cliniche. Non possono recarsi nei Laboratori di analisi. Perché questi, ormai, lavorano solo a pagamento.

[Continua la lettura dell’articolo]