Il Nobel per la Pace è stato assegnato al dissidente bielorusso Ales Bialiatski, e alle organizzazioni Memorial e al Center for Civil Liberties in onore “dell’impegno in difesa dei diritti umani e del diritto di criticare il potere, di difesa dei diritti dei cittadini per i diritti dei cittadini e contro gli abusi di potere, per aver documentato crimini di guerra”.

Ales Bialitski Nobel per la Pace

Ad annunciarlo, il Comitato per il Nobel a Oslo. Ales Bialiatski è un attivista bielorusso, presidente della ONG per i diritti umani Viasna, che fondò nel 1996 per dare assistenza finanziaria e legale ai prigionieri politici e alle loro famiglie. È attivo in proteste antisovietiche per la democrazia dagli anni Ottanta. In quegli anni organizzò anche le prime proteste antisovietiche. È stato arrestato nel 2011 in Bielorussia per evasione fiscale ed è ancora in attesa di processo. È stato nominato per cinque volte per il Nobel ed è cittadino onorario, ricorda BlogSicilia.it, di Parigi e, in Italia, di Genova e di Siracusa.

La cittadinanza onoraria di Siracusa gli è stata conferita nel 2014 e, nel 2015, è stato in Sicilia per ricevere personalmente il riconoscimento.  In quell’occasione aveva detto: “Il regime autoritario bielorusso limita i diritti e le libertà dei cittadini e io non sono e non sarà mai d’accordo. Questo il motivo della mia opposizione portata avanti con grande forza: la difesa della libertà e della dignità umana”.

Ho lottato per la libertà dei cittadini, finendo per essere privato di quello per cui mi battevo. Un vero e proprio paradosso. Ma ho sempre pensato che fosse giusto riprendersi quello che il regime toglieva ingiustamente”.

“Sono molto onorato e fiero di questa nomina – dice Bialiatski-. Anche se è una formalità, è un modo per sentire il contatto umano di tutti coloro che, da Amnesty International ai consiglieri comunali, dimostrano interesse e credono nella mia lotta. Per questo, porterò questo segnale in Bielorussia, sfruttando i mezzi di comunicazione a mia disposizione per trasmetterlo alla popolazione”.

Foto di The Chancellery of the Senate of the Republic of Poland, CC BY-SA 3.0 pl.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia